Acquisti

In questa sezione si cerca di dare una risposta alle domande del tipo cosa portare alla nonna dalla Russia? Dove comprare le cartoline per i colleghi d’ufficio? E se volessimo qualcosa alla moda, di una stilista russa… Le grammatiche e i manuali per imparare il russo. E poi matrioshke, scialli, biglietti per il treno, uno spettacolo al Marinskij, insomma cosa e dove comprare! La scelta dei prodotti e dei luoghi e’ come al solito arbitraria, ma basata sulla vita in citta’ e sulle proprie esperienze, e anche quelle di amici, conoscenti ed ospiti, insomma dettata da un senso pratico. Ovviamente i settori sono i piu’ disparati ed in continuo aggiornamento e ampliamento.

  • Abbigliamento

    La Russia non e’ certo il miglior posto per comprare vestiti e scarpe, un giro per le vie principali, i centri commerciali e i grandi magazzini fara’ apparire l’Italia il paradiso dei prezzi bassi, degli sconti e delle buone occasione, soprattutto sulle marche italiane. Molti russi infatti vanno all’estero a fare acquisti, chi puo’ in Italia o Francia o Inghilterra, altri si accontentano della stagione dei saldi in Finlandia. Tuttavia esistono delle piacevoli eccezioni. Ad esempio le collezioni di Sultanna Frantsuzova riscuotono un certo successo anche fra le fashion victms italiane.Le foto di abiti e accessori, nonche’ gli indirizzi dei punti vendita in citta’ nonche’ in Italia, sono disponibili sul sito http://www.sultannafrantsuzova.com, in russo, italiano e inglese.

  • Biglietti

    In questa pagina specifica sono indicati i riferimenti per acquistare i biglietti di svariati servizi dei quali necessitano sia un turista, sia una persona che per qualsiasi motivo si trova a San Pietroburgo. Sono disponibili informazioni per aerei, treni, mezzi di trasporto in genere, musei, spettacoli, concerti ed eventi vari. http://www.ragoburgo.it/6_consigli/biglietti/biglietti.html

  • Grandi magazzini

    A San Pietroburgo si trova probabilmente uno dei piu’ grandi e antichi centri commerciali della Russia e dell’Europa, ovvero il Bolshoj Gostinyj Dvor. L’edificio che lo ospita, una grande galleria con un porticato esterno di un chilometro di lunghezza, si affaccia al numero 35 della Prospettiva Nevskij dal 1761, anno in cui vennero iniziati i lavori di costruzione, terminati poi nel 1765. Si trova di tutto, dai souvenir all’abbigliamento, al cibo alle scarpe, dai fiori ai gioielli. Il sito e’ disponibile per ora solo in russo http://www.bgd.ru.

  • Libri

    Non solo per i libri, ma anche per cartoline, calendari ed oggetti simili un riferimento sicuro e’ la Dom Knigi, che ha numerosi filiali in tutta la citta’ con quelle piu’ rifornite sulla Nevskij Prospekt, in particolare la sede storica del Palazzo Singer – un meraviglioso esempio di liberty caratterizzato da una torre con un globo di vetro, all’angolo con il canale Gribaedova, con orario 9 – 24, riaperta nella primavera 2007 dopo un radicale restauro con meno spazio per i libri, ma anche un caffe’ di una cara e modaiola catena moscovita. Informazioni in russo sul sito http://www.spbdk.ru.
    Un altro indirizzo caro ai bibliofili pietroburghesi, dove si trovano anche souvenir, cd, ambra, scialla, oggetti in lacca, betulla, ceramica, magliette, matrioshke e quant’altro possa essere “regalabile” e’ Krupa – Книжная ярмарка в ДК им. Крупской , ovvero la fiera permanente del libro. Anche se un po’ fuori mano, perche’ occorre andare fino alla fermata Lomonosovskaja della metropolitana, e non cosi’ conveniente come una volta, sia per l’inflazione sia la presenza di non piu’ sporadici turistici, e’ sicuramente uno dei negozi di libri piu’ forniti della citta’. Informazioni in russo http://www.krupaspb.ru
    Infine per chi studia il russo e’ un indirizzo imperdiblie quello dellla casa editrice Zlatoust – Златоуст, con annesso punto vendita con prezzi piuttosto convenienti rispetto alle librerie della citta’, si trova nei pressi della fermata Gorkovskaja sull’isola di Petrogradskaja, una zona bellissima ma poco frequentata dai turisti. Il sito e’ in russo http://www.zlat.spb.ru