Il tridente di Pietro il Grande

Una maopa del 1776 che mostra il Tridente stradale previsto da Pietro il Grande e poi formalizzato nel 137 con il progetto dell'architetto Eropkin.

Una mappa del 1776 che mostra il Tridente stradale previsto da Pietro I e poi formalizzato nel 1737 con il progetto dell’architetto Eropkin. In blu sono evidenziati i tre corsi principali.

Il tridente di Pietro di Grande indica i tre corsi principali che costituiscono la nervatura del sistema viario del centro storico di Pietroburgo, la cui pianta venne definita nei tratti generali già ai tempi della fondazione della città nel 1703. Sin da subito Pietro il Grande previde per l’edificazione della nuova capitale dell’Impero russo la stesura di un piano regolatore, la cui prima versione venne stilata da Domenico Trezzini.

Tuttavia il progetto definitivo del Tridente stradale – ispirato all’analogo impianto che a Roma fa capo a Piazza del Popolo – venne realizzato solo nel 1737, ovvero dopo la morte dello zar Pietro I, dall’architetto Petr Michajlovich Eporkin che redasse il cosiddetto Piano Generale di San Pietroburgo. In esso furono definitivamente tracciati i percorsi della Prospettiva Nevskij, della via Gorochovaja Ulica e del viale Voznesenskij prospekt, ovvero i tre corsi che, dipartendosi dall’Ammiragliato con la sua svettante guglia dorata simbolo inconfondibile di Pietroburgo, caratterizzano l’urbanistica del centro città.

Eporkin cadde ben presto in disgrazia, tant’è che nel 1740 fu condannato a morte e poi sepolto nella Cattedrale di San Sansone, ma il suo talento artistico ed urbanistico ha contribuito a rendere San Pietroburgo un esempio ineguagliabile di elegante bellezza architettonica, come già commentarono i suoi contemporanei: “La grande maestria dell’architetto include in essa la stupefacente capacità di unire bellezza e razionalità, armonizzando una rinnovata Pietroburgo con i preesistenti edifici, vie ed anse dei fiumi”.

Un’ulteriore riprova di questa bellezza si ha nel seguente filmato che, a volo d’uccello, mostra San Pietroburgo in tutta la sua eleganza architettonica. Buona visione!

Questa voce è stata pubblicata in Arte e Cultura, Storia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*