Okroška

L’okroška (in russo: окрошка[?]) è una zuppa fredda, parte della cucina nazionale ucraina e russa. Il nome probabilmente deriva da kroshit (крошить) che vuol dire tagliare o rompere in piccoli pezzi.

La zuppa classica è un mix di verdure per lo più crude, come cetrioli e cipolle invernali, patate lesse, uova e manzo o vitello lesso o salsicce o prosciutto con il kvas, la così chiamata bevanda di pane, moderatamente alcolica e ottenuta da pane nero fermentato o di segale. L’okroshka viene solitamente guarnita con la smetanaDIS (panna acida). Le versioni più recenti apparse in epoca sovietica utilizzano kéfir o diluito ed acqua minerale, sieroDIS o anche la birra al posto del kvas. La ricetta moderna consente anche di sostituire la panna acida con la maionese. Gli ingredienti sono tagliati a dadini e poi mescolati con il kvas appena prima di mangiarli; la proporzione tra gli ingredienti spezzettati e il kvas è simile a quella tra i cereali e il latte. Ciò consente alle verdure di conservare la loro consistenza. Per la stessa ragione, benché gli ingredienti siano simili a quelli dell’insalata russa, il sapore dell’okroshka è piuttosto diverso da quello dell’insalata.

L’okroshka è talvolta considerata una zuppa perfetta per la stagione estiva in quanto combina il sapore rinfrescante del kvas alla leggerezza di una insalata. Sale e zucchero possono essere aggiunti in base ai gusti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*