Vademecum

Avvertenze generali

Per l’ingresso in Russia e’ necessario essere in possesso di un passaporto valido, e’ obbligatorio ottenere un visto, da richiedere esclusivamente presso un ufficio consolare, dove bisogna consegnare una serie di documenti, incluso l’invito. Le indicazioni per ottenere un visto turistico autonomamente sono riassunte nel seguente vademecum, e’ inoltre disponibile un servizio Visto a domicilio per chi volesse ottenere il visto senza andare di persona al consolato.

Ottenimento di un visto turistico e ingresso in Russia

Per ricevere un visto turistico, basta osservare la seguente procedura nell’ordine indicato, ovvero

  1. Avere un passaporto valido ancora 6 mesi dalla data di inizio del visto.
  2. Ottenere un invito valido per un visto turistico. E’ possibile avere assistenza per l’invio di un invito turistico
  3. Consegnare tutti i documenti necessari al rilascio del visto ad uno degli uffici consolari della Russia, in Italia
  4. Compilare la carta d’immigrazione prima di passare il controllo dei passaporti alla frontiera russa.
  5. Una volta arrivati in Russia, effettuare la registrazione.

Istruzioni

  • Invito Per ottenere l’ invito per un visto turistico occorrono i seguenti dati:
    • Nome: Come riportato sul passaporto
    • Cognome: Come riportato sul passaporto
    • Data e luogo di nascita: gg/mm/anno e luogo come riportato sul passaporto
    • Cittadinanza: Italiana/Altro
    • Numero del passaporto: tutti i numeri ed eventuali lettere
    • Sesso: Maschile/Femminile
    • Periodo di permaneza: dal gg/mm/anno al gg/mm/anno
    • Luogo di permanenza: ne basta uno, nel caso di soggiorni in piu’ localitàE’ possibile avere assistenza per l’invio di un invito turistico.
  • RilascioPer il rilascio del visto turistico, occorre consegnare ad un ufficio consolare i seguenti documenti:
    • Passaporto, valido almeno 6 mesi
    • Foto, 1 fotografia formato tessera
    • Invito, o una copia dello stesso
    • Voucher di conferma della prenotazione alberghiera, o una copia dello stesso.Viene inviato insieme all’invito.
    • Assicurazione sanitaria, e’ obbligatoria. Puo’ essere rilasciata in appoggio al biglietto aereo, far parte di un pacchetto assicurativo o altro, ma e’ indispensabile che sia emessa da una delle compagnie accreditate. Un elenco http://www.milan.mid.ru/contenuti/htm800/pagine/servizi_it.htm#m2
    • Modulo di richiesta (che si trova negli uffici consolari, sul sito dell’ambasciata russa o direttamente nelle agenzie di pratiche)
    • Questionario (anketa) compilato e firmato in originale da chi richiede il visto (che si trova negli uffici consolari, sul sito dell’ambasciata russa o direttamente nelle agenzieE’ possibile avere assistenza per ricevere a domicilio il visto turistico.
  • Carta d’immigrazioneUna volta arrivati alla frontiera con la Russia, prima di effettuare il controllo dei documenti, va compilata la Carta d’immigrazione (Immigration card), disponibile in russo e inglese, nelle due parti A e B. La parte A verra’ ritirata dal doganiere e la parte B andra’ restituita all’uscita dalla Russia, contestualmente al controllo doganale.
  • RegistrazioneUna volta arrivati in Russia, e’ obbligatorio effettuare la registrazione entro 3 (tre) giorni lavorativi. Occorre presentare passaporto, visto e carta d’immigrazione.

Collegamenti esterni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*