Un altro museo del sesso a San Pietroburgo

In uno dei negozi di San Pietroburgo “per adulti” dalle dimensione di un supermercato, è stato aperto il “Museo della cultura erotica”. Nella mostra, che occupa tre sale, si possono vedere gli articoli di natura sessuale raccolti da tutto il mondo.

La base dell’esposizione è la collezione privata che era iniziata circa 30 anni fa. Al momento dell’acquisto della collezione da parte del fondatore c’erano già 1000 oggetti in catalogo.

La collezione, esposta nel museo, è veramente diversa: è possibile trovare una vasta gamma di articoli di tematica erotico-sessuale. Ad esempio, ci sono le pipe con le figure accoppiate; accendini e portasigarette di forme “particolari”; porcellana stile Gzhel; fallo in vetro, realizzato dagli studenti dell’Istituto Tecnologico nei laboratori universitari, e altro ancora.

Alcune vetrine sono dedicate agli oggetti rituali. Ci sono varie figure degli dei, che promettono fertilità e ricchezza e sostengono le loro promesse con la corrispondente parte del corpo. Inoltre è notevole anche la collezione di libri erotici, la vetrina del “umorismo nell’eros”, francobolli in stile “nudo” e la mostra dei dipinti erotici.

Sia il museo che il sex shop sono aperti ventiquattr’ore. Nelle sale espositive per i visitatori notturni sono trasmessi film erotici “classici”. I piani dei fondatori del museo prevedono anche la creazione di un’esposizione di immagini in 3D. Così, indossando occhiali speciali, alcuni parti del corpo dei protagonisti saranno molto più distinte ed espressive.

L’inaugurazione ufficiale del museo è prevista per la metà di dicembre. È comunque possibile visitarlo anche adesso perché fa parte del sex shop.

fonte: tradotto e riadattato da smartnews.ru

Share:

Author: admin_d

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*