VKontakte assolto dalla Corte dall’accusa di pirateria

Il più grande social network della Russia, VKontatke, accusato dal governo degli Stati Uniti di essere un enorme sistema di violazione del copyright, è stato assolto dall’accusa di pirateria di svariati file musicali caricati dagli utenti.

vkontakte

Una querela da parte della società discografica Soyuz contro l’amministrazione di Vkontakte è stata respinta da un Tribunale Arbitrale di San Pietroburgo questa settimana .

Soyuz aveva chiesto 4,6 milioni di rubli (circa 100 mila euro) in danni più di composizioni da importanti rockers russi sulla sua etichetta disponibile per l’ascolto gratuito sul social network .

Ma il giudice ha stabilito che i gestori di VK non possono essere ritenuti responsabili per i contenuti caricati dagli utenti .

La sentenza potrebbe costituire un precedente di alto profilo , dato che i detentori di copyright hanno già cercato di citare in giudizio i social network e siti web in Russia sui contenuti caricati da utenti , va ricordato inoltre che la Fed. Russa non ha legislazione in materia di copyright.

La casa discografica Soyuz non ha riferito se intende fare appello o meno.

Vkontakte è considerato il social network più popolare in Russia, con un pubblico quotidiano di 46 milioni di utenti.

Il social russo è stato inserito dal Dipartimento di Stato degli Stati Uniti sulla più recente edizione di Notorious Markets List come sede privilegiata per la musica pirata online.

fonte: tradotto e riadattato da themoscowtimes.com

Share:

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*