Il barocco della cattedrale di San Sansone in un quartiere operaio pietroburghese

Veduta d'insieme

A San Pietroburgo ci sono numerose cattedrali, alcune davvero splendide nella propria grandiosità, ma non tutte si trovano nel centro storico. Purtroppo quelle che sorgono altrove, benchè meritevoli di una visita, spesso sono trascurate non solo dai turisti, ma anche dagli stessi pietroburghesi. Fra queste c’è la Cattedrale di San Sansone, uno degli edifici di culto più antichi della città, che sorge nel Vyborgskij rajon, da sempre un quartiere operaio, comodamente raggiungibile in metropolitana scendendo alla fermata Vyborgskaja.

Un’escursione in questa zona di San Pietroburgo permette non solo divisitare questa chiesa, un bell’esempio di architettura barocca eretta su progetto di Pietro Antonio Trezzini, architetto ticinese parente del più celebre Domenico, ma anche di visitare un quartiere ricco di svariati esempi di edilizia abitava ed industriale. Ci sono abitazioni di epoca socialista, alcune piuttosto interessanti, mentre le antiche fabbriche, fra cui quella dei Nobel e risalenti alla proletaria Pietrogrado, negli ultimi anni stanno scomparendo, sostituite da nuovi complessi residenziali.

Author: Marco Ragozzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*