Datsan Gunzéčojnéj, il monastero buddhista di San Pietroburgo

Il Datsan Gunzéčojnéj è un tempio buddista, si trova a San Pietroburgo ed è il più antico d’Europa e uno fra i più settentrionali di tutto il mondo. L’edificio sorge nei pressi di un ramo del delta della Neva, nel quartiere Primorskij, una zona settentrionale della città, e presenta un originale stile architettonico eclettico, dove la tradizione dell’architettura mongolo-tibetana si fonde con i canoni dell’Art Nouveau.

Il monastero venne fondato a partire dal 1909 grazie agli sforzi di Agvan Dorzhiev, un monaco di origine buriata, che prima ricevette dal Dalai Lama una somma di 50.000 rubli e poi l’autorizzazione dallo zar Nicola II  per costruirlo. I lavori iniziarono nel 1913 e l’edificio venne consacrato l’anno dopo, ma chiuso al culto nel 1938. Riaperto nel 1991, è stato restaurato negli anni successivi ed ora è aperto al pubblico.

Tempio buddista, veduta con la neve
Tempio buddista, veduta con la neve. Immagine originale su Wikipedia Commons
Share:

Author: Marco Ragozzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*