27 gennaio 1944: fine dell’Assedio di Leningrado

Il terribile assedio di Leningrado era iniziato l’8 settembre 1941, fu forzato il 18 gennaio 1943 e si concluse definitivamente con la completa liberazione di Leningrado il 27 gennaio 1944, quasi 900 giorni dopo e con circa un milione di morti, numerosi dei quali sepolti al cimitero monumentale di Piskarëvskoe. I diari sull’Assedio, scritti da due ragazzine, narrano la drammatica quotidianità degli assediati.

Nella San Pietroburgo contemporanea sono molti i luoghi che commemorano questo tragico avvenimento della storia della città, in particolare il Monumento agli eroici difensori e il Museo dell’Assedio, Fuori città si trovano la Strada della Vita, che collegava la città con il lago Ladoga, permettendone gli approvvigionamenti, e la Fortezza di Orešek, che difese la città fino alla fine della guerra.

Share:

Author: Marco Ragozzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*