San Pietroburgo senza treni? Impossibile persino da immaginare!

San Pietroburgo senza treni? Impossibile! La prima ferrovia russa, costruita  nel 1837, collegava l’allora capitale dell’Impero russo con Carskoe Selo, località dei dintorni dove si trova una reggia estiva degli zar. Naturalmente sarebbe l’ideale giungere a San Pietroburgo in treno, ma arrivando dall’Italia é ovviamente ragionevole scegliere altri mezzi di trasporto più rapidi!

Arrivati a destinazione, una visita alle stazioni ferroviarie é imprescindibile, la più bella é la Stazione Vitebskij, un vero gioiello liberty, mentre alla stazione Finljandskij é esposta la famosa Locomotiva con cui Lenin tornò a Pietrogrado prima della rivoluzione russa.

Inoltre a San Pietroburgo ci sono addirittura due musei ferroviari: quello centrale e quello delle ferrovie, senza contare quello della metropolitana. Per gli  appassionati di trenini imperdibile il plastico Grand Maket Rossija, adatto anche ai bambini, che possono anche  diventare macchinisti sui treni della ferrovia in miniatura!

La degna conclusione di una viaggio a San Pietroburgo sarebbe la partenza per Mosca con il Sapsan o meglio ancora per la Transiberiana

Il locomotore OF LVY8-002 (ORY8-002), ora esposto al Museo delle ferrovie, elaborazione dall’originale pubblicato su Commons
Share:

Author: Marco Ragozzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*