Port Sevkabel: un centro culturale pieno di energia!

Da sempre San Pietroburgo, soprattutto nel periodo in cui si chiamava prima Pietrogrado prima e Leningrado poi, ha avuto una vocazione industriale ed é un sempre stato un importante centro produttivo, nonché uno dei maggiori porti della  Russia. In particolare durante il periodo imperiale, quello che precedette la rivoluzione russa, vi avevano sede svariate industrie straniere, fondate da imprenditori europei.

Ad esempio erano presenti stabilimenti di Nobel, inventore della dinamite, della Singer, sue le macchine da cucire, e della Siemens, presente con una fabbrica che produceva cavi. Proprio gli stabilimenti di quest’ultima nell’autunno 2018 sono stati trasformati in un vivace centro culturale e ricreativo, Sevkabel Port, dotato di una grande sala da concerti, una pista da pattinaggio panoramica, ristoranti e molto altro.

Nella foto il generatore di corrente da 1.500.000 volt, ora trasformato in un monumento a ricordo di un glorioso passato industriale!

Share:

Author: Marco Ragozzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*