Treno San Pietroburgo – Mosca Sapsan

Il treno Sapsan
Il treno Sapsan. Foto originale su Commons

Il Sapsan, in russo Сапсан, parola che significa falco pellegrino, ovvero il rapace più veloce, è il treno con il quale viene effettuato il servizio di alta velocità fra San Pietroburgo e Mosca, con alcuni convogli che proseguono fino a Nižnij Novgorod, importante città della Russia.

Questo elettreno, costruito su derivazione del Velaro della Siemens, circola quotidianamente con convogli di 10 vagoni, per un totale di oltre 500 posti a sedere, che vengono raddoppiati nei periodi di punta, portando la capienza ad oltre 1000 posti.

Cartina con il percorso del Sapsan
In blu il tragitto del Sapsan tra San Pietroburgo e Mosca. Immagine originale su Commons

La prima corsa del mattino parte alle 5.30/45 e l’ultima la sera alle 21.00, con un cadenzamento alle ore dispari, con uno o due treni ogni due ore, per un totale giornaliero di 15 corse per ogni direzione. Il treno raggiunge una velocità massima di oltre 250 chilometri orari e la distanza fra San Pietroburgo e Mosca, circa 650 chilometri – fra Milano e Roma sono 575  – viene percorsa richiede mediamente fra le 3 e mezza e le 4 ore, in relazione al numero di fermate intermedie effettuate.

Sono disponibili posti di varie classi: base, economica, business e prima, posti riservati ai disabili, connessione internet, vagone ristorante, aria condizionata e sala riunioni. Le tariffe di sola andata partono dai 3500 rubli, sono inoltre disponibili abbonamenti. A San Pietroburgo i treni partono ed arrivano alla Stazione Moskovskij, a Mosca alla Stazione Leningradskaja, entrambe le stazioni sono in centro città, hanno sale d’aspetto riservate e sono direttamente collegate con la metropolitana.

Collegamenti esterni

Aggiornamento giugno 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*