Madonna difenderà i gay a San Pietroburgo

Il prossimo concerto di Madonna in Russia non sarà solamente fatto di canto e ballo. Dopo essersi descritta come una “combattente per la libertà”, la pop star ha promesso di parlare per la comunità gay durante il suo show di San Pietroburgo.

I piani della cantante per sostenere la comunità gay della Russia sono una reazione alla legge adottata di recente dal Governatore di San Pietroburgo, Georgy Poltavchenko. La nuova legge vieta la promozione di stili di vita gay nel paese. Secondo i “cani da guardia” dei diritti gay, tra cui compare la stessa Madonna, questa legge ha un palese contenuto discriminatorio.

La nuova versione della legge descrive cosa si intende per “attività pubbliche finalizzate alla propaganda di sodomia, lesbismo, bisessualità e transgender tra i giovani”. Queste azioni comprendono anche “diffondere informazioni che possono danneggiare la salute e lo sviluppo morale dei figli minori, e far credere che le relazioni tradizionali e gay siano normali”.

Madonna ha annunciato, sulla sua pagina di Facebook, che verrà a San Pietroburgo il 9 agosto “a parlare per la comunità gay, per sostenere la comunità gay e per dare forza e ispirazione per chi è o si sente oppresso. Non scappare dalle avversità. Parlerò durante il mio spettacolo su questa ridicola atrocità”.
La diva americana non è la prima celebrità a denunciare la legge russa. L’attore e comico britannico Stephen Fry ha recentemente espresso indignazione su di essa, descrivendo i suoi autori come “mostri bizzarri”.

fonte: tradotto e rielaborato da rt.com

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

1 risposta a Madonna difenderà i gay a San Pietroburgo

  1. Pingback: Primi arresti per “propaganda gay” a San Pietroburgo | San Pietroburgo, Russia: hotel, voli, meteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*