La leggenda sull’origine del nome dell’isola Vasil’evski

Una delle maggiori isole su cui sorge San Pietroburgo si chiama Vasil’evskij ostrov, ovvero in italiano l’isola di Vasilij. Ma chi era questo Vasilij? La leggenda vuole che si tratti…

CONTINUA A LEGGERE

Port Sevkabel: un centro culturale pieno di energia!

Da sempre San Pietroburgo, soprattutto nel periodo in cui si chiamava prima Pietrogrado prima e Leningrado poi, ha avuto una vocazione industriale ed é un sempre stato un importante centro…

CONTINUA A LEGGERE
Le colonne di cristallo all'interno di Atvovo, stazione della metropolitana di San Pietroburgo

Avtovo, la stazione della metropolitana simile ad una reggia!

A San Pietroburgo utilizzare la metropolitana consente, oltre che a spostarsi rapidamente ed evitare il maltempo, anche di visitare alcune stazioni che sono vere e proprio opere d’arte, prima fra…

CONTINUA A LEGGERE

Le Sale d’Oro: un forziere per i tesori più preziosi dell’Ermitage

Nelle Sale d’Oro sono custodite delle collezioni delle Museo dell’Ermitage che, per il valore inestimabile dei reperti esposti, si trovano in un settore riservato al piano terreno del Palazzo d’Inverno,…

CONTINUA A LEGGERE

La cattedrale della Resurrezione, un gioiello barocco a Smol’nij

La Cattedrale della Resurrezione, chiamata anche come Cattedrale di Smol’nyj è una delle numerosi cattedrali di San Pietroburgo. Costruita su progetto di Bartolomeo Rastrelli lungo la riva della Neva, è…

CONTINUA A LEGGERE

Ponte della Trinità: forse il più bello di San Pietroburgo?

Il Ponte della Trinità, lungo quasi 600 metri, è uno dei belli di San Pietroburgo, con la propria struttura in acciaio e pietra che collega l’isola Petrogradskaja con il centro…

CONTINUA A LEGGERE

Piazza delle Arti: un nome che é tutto un programma… culturale!

Quale nome potrebbe avere una piazza sulla quale si affacciano la casa museo di Brodskij, famoso pittore russo, il Museo russo e quello etnografico, due fra i maggiori di San…

CONTINUA A LEGGERE

San Pietroburgo senza treni? Impossibile persino da immaginare!

San Pietroburgo senza treni? Impossibile! La prima ferrovia russa, costruita  nel 1837, collegava l’allora capitale dell’Impero russo con Carskoe Selo, località dei dintorni dove si trova una reggia estiva degli…

CONTINUA A LEGGERE

27 gennaio 1944: fine dell’Assedio di Leningrado

Il terribile assedio di Leningrado era iniziato l’8 settembre 1941, fu forzato il 18 gennaio 1943 e si concluse definitivamente con la completa liberazione di Leningrado il 27 gennaio 1944,…

CONTINUA A LEGGERE

I guardiani del ponte della banca sono dei… grifoni alati.

Immaginare San Pietroburgo senza i ponti è praticamente inconcepibile e renderebbe molto difficoltosi gli spostamenti! Ci sono quelli sul fiume Neva, caratterizzati da ampie campate, indispensabili per collegare le varie…

CONTINUA A LEGGERE

Datsan Gunzéčojnéj, il monastero buddhista di San Pietroburgo

Il Datsan Gunzéčojnéj è un tempio buddista, si trova a San Pietroburgo ed è il più antico d’Europa e uno fra i più settentrionali di tutto il mondo. L’edificio sorge nei…

CONTINUA A LEGGERE

Per scoprire i popoli della Russia visitate il museo etnografico

A San Pietroburgo ci sono oltre 200 musei ed anche per un abitante, non solo per un turista, è davvero difficile scegliere quale visitare per primo. Va da sè che…

CONTINUA A LEGGERE