Semimost’e

Il canale Krjukov
Semiemost’e, dove si incrociano i canali Griboedov e Krjukov. Sulla destra in primo piano un’imbarcazione che compie una gita sui canali e poi il campanile della Cattedrale di San Nicola, s’intravede in lontananza il Mariinskij. Immagine originale su Commons Wikipedia

Il luogo dove si incrociano i canali Griboedov e Krjukov è tradizionalmente chiamato Semimost’e, in russo Семимостье, ovvero sette ponti, appunto perchè, scegliendo il punto giusto, sono visibili numerosi ponti.

La posizione migliore si trova lungo la via Sadovaja, dove alla confluenza fra i due canali, ci sono tre ponti che formano una specie di “U” permettendo da ognuno di essi di vederne altri sette, per un totale di 8 o, considerando la passarella che unisce la storica sala del Teatro Mariinskij con quella nuova, addirittura 9!

Oltre al simpatico rituale della fotografie, scattate non solo dai turisti russi e stranieri ma anche dagli abitanti di San Pietroburgo, ci sono altri motivi per un’escursione a Kolomna, così si chiama il quartiere della città che in queste zone ricorda Venezia. A partire dagli immancabili Cattedrale di San Nicolateatro Mariinskij, c’è moltissimo altro da vedere: gli studi della Lendoc, la Casa degli Atlanti, l’antico edificio del Mercato Nikol’skij. Infine fare una passeggiata lungo gli argini alberati e nel giardino Nikol’skij è un’ottima idea in qualunque stagione dell’anno, in particolare al tramonto durante le infinite serate delle Notti bianche.

Semimost'e
Panoramica del Semiemost’e, ovvero il luogo dove il canale Krjukov incrocia il canale Griboedov. Sulla sinistra in fondo s’intravede la chiesa di Sant’Isodoro, al centro il campanile e lo Cattedrale di San Nicola, sullo sfondo la casa degli Atlanti, sulla destra i Mercato Nikol’skij. Immagine originale su Commons Wikipedia

Elenco dei ponti

Ponti sul Canal Griboedov

Ponti sul Canal Krjukov